Pratiche di guarigione alternative popolari - Parte 2 di 2

Anton Sheikh-Fedorenko
In un'epoca in cui le persone si rivolgono sempre più a metodi di guarigione olistici, è importante capire le basi e i benefici delle varie pratiche di guarigione alternative disponibili. Questo è un post in due parti che esamina brevemente le pratiche di guarigione alternative più popolari. Il primo post ha esaminato la Medicina Tradizionale Cinese, la Medicina Energetica, l'Aromaterapia e le Essenze Floreali di Bach. Questo secondo post esaminerà la Meditazione, lo Yoga, l'Ayurveda e l'Omeopatia. Anche se le tecniche sono diverse, un punto in comune tra loro è che promuovono l'auto-guarigione.

Spero che vi piaccia!


Meditazione


-



La meditazione e le sue forme correlate di pratiche mente-corpo come lo Yoga sono diventate sempre più studiate negli ultimi 30 anni come terapie di guarigione alternative per ridurre lo stress e migliorare la propria salute. Che cos'è la meditazione? Essenzialmente è una pratica in cui si concentra l'attenzione e si calma la mente per aumentare la consapevolezza del presente. La meditazione fa parte di molte culture da migliaia di anni. Infatti, gli archeologi hanno trovato immagini di persone sedute in posizioni di meditazione nella civiltà della Valle dell'Indo, risalenti a circa 5000-3000 anni fa. Attualmente, milioni di persone in tutto il mondo meditano e con la meditazione regolare possono verificarsi vari benefici per la salute, fisiologici e psicologici che includono: miglioramento del flusso d'aria ai polmoni, aumento del livello di energia, diminuzione della pressione sanguigna, diminuzione della tensione muscolare, diminuzione del dolore e della percezione del dolore, miglioramento della salute mentale ed emotiva, riduzione dell'ansia e dello stress, miglioramento del sonno, diminuzione della tendenza a preoccuparsi, aumento della consapevolezza, diminuzione della paura, solo per nominarne alcuni. Durante la meditazione, il corpo fisico entra in uno stato di profondo rilassamento muscolare mentre la persona rimane sveglia. Inoltre, il Dalai Lama ha dichiarato che attraverso la meditazione le persone possono allenare la loro mente ad abbandonare i pensieri negativi e generare e migliorare i pensieri positivi. La meditazione sembra funzionare influenzando il sistema nervoso autonomo del cervello che regola molti organi e muscoli che controllano funzioni come il battito cardiaco, la respirazione e la digestione. È interessante notare che la meditazione è stata una delle prime pratiche mente-corpo adottate dagli operatori sanitari tradizionali. Come si fa a meditare? Ci sono molte tecniche di meditazione, ma le più comuni sono la respirazione profonda, la concentrazione sul corpo, la meditazione camminata, la meditazione consapevole e la meditazione trascendentale.


Yoga


-



Lo yoga può essere fatto risalire a 5000 anni fa in India ed è una filosofia basata sulla creazione di armonia tra il corpo, la mente e lo spirito. Incoraggia l'equilibrio mentale, promuove il flusso di energia in tutto il corpo e migliora la forza fisica, la resistenza e la salute. Non c'è da stupirsi che milioni di persone in tutto il mondo incorporino lo yoga nel loro stile di vita quotidiano. Ci sono molti tipi di Yoga; tuttavia, l'Hatha Yoga (lo yoga della disciplina fisica) è quello più comunemente praticato in Occidente. L'Hatha Yoga permette di ottenere il controllo del proprio corpo attraverso l'esecuzione di pose (asanas) e il controllo del respiro (pranayama). Una volta che il corpo è gestito, la persona può rivolgere la sua attenzione al controllo della sua mente attraverso la meditazione. Ci sono molti benefici dello yoga che includono il miglioramento della flessibilità, della resistenza e della concentrazione, l'aumento della consapevolezza del corpo, il miglioramento della digestione e dei processi di eliminazione, la riduzione del grasso in eccesso, il miglioramento della postura, la promozione di un atteggiamento positivo e felice, il miglioramento della circolazione e del tono della pelle.


Ayurveda


-



L'Ayurveda, o la scienza della vita, è un sistema olistico e naturale di salute che ha avuto origine in India più di 5000 anni fa. Considerato da alcuni come il più antico sistema medico del mondo, gli insegnamenti dell'Ayurveda non hanno età. La filosofia dell'Ayurveda è di ottimizzare la vostra salute attraverso tecniche che si prendono cura del corpo, della mente, dello spirito e dell'ambiente. L'Ayurveda valuta il tuo stato d'essere e lo stato del mondo naturale in termini di tre forze bioenergetiche di base, o dosha. I dosha sono Vata (una combinazione degli elementi etere e aria), pitta (una combinazione degli elementi fuoco e acqua), e Kapha (elementi acqua e terra). Ogni individuo ha un corpo unico basato su una combinazione di questi tre dosha. Secondo l'Ayurveda, la salute è l'armonia della mente, del corpo e dello spirito e mantenere un sano equilibrio doshas è importante. Inoltre, gli insegnamenti dell'Ayurveda promuovono tecniche in cui il corpo può sostenere la propria guarigione e diventare abbastanza bene da evitare che i sintomi si ripresentino ed evitare lo sviluppo di malattie attraverso nutrienti adeguati (compresi i rimedi a base di erbe), la dieta e gli esercizi mente-corpo. Infatti, lo Yoga è considerato una parte importante dell'Ayurveda.


Omeopatia


-



L'omeopatia è stata fondata nel 1796 dal Dr. Samuel Hahnemann e valuta l'intera persona prendendo in considerazione i sintomi fisici, emotivi e mentali. Si basa sul principio che "il simile cura il simile". Cosa significa questo? Significa che una persona che soffre di sintomi può essere trattata con rimedi composti da una sostanza (come un minerale, un animale o una pianta) che è in grado di produrre gli stessi sintomi in una persona sana. I rimedi omeopatici contengono una quantità infinitesimale della sostanza, poiché grandi dosi potrebbero essere tossiche. Esponendo il corpo alla sostanza, viene innescata una risposta di guarigione da parte del corpo, stimolando così la capacità innata del corpo di guarire se stesso. Secondo l'Homeopathy Research Institute, oltre 200 milioni di persone usano regolarmente l'omeopatia in tutto il mondo ed è effettivamente inclusa nei sistemi sanitari nazionali di un certo numero di paesi che includono Brasile, India, Cile, Svizzera e Regno Unito.

Gli ICs possono essere considerati come l'evoluzione dell'omeopatia per il 21° secolo. Gli ICs funzionano stimolando le capacità di guarigione del corpo. È possibile trasferire gli ICs all'acqua e poi, consumando quest'acqua, trasmettere le informazioni al corpo per promuovere l'autoguarigione.
3
7118