Terapia del campo elettromagnetico pulsato (CEMP) per l'osteoartrite

Anton Sheikh-Fedorenko
L'osteoartrite (OA), a volte chiamata malattia degenerativa delle articolazioni, è la più comune malattia cronica delle articolazioni nel mondo e la principale causa di dolore e disabilità tra gli anziani. È il risultato della rottura graduale della cartilagine articolare (che è il materiale duro ed elastico che copre e protegge l'osso) e dell'osso sottostante. Le articolazioni più comunemente colpite dall'OA sono le ginocchia, le anche, le mani e la colonna vertebrale. Anche se l'OA colpisce ognuno in modo diverso, i sintomi abituali includono dolore alle articolazioni, rigidità, mobilità ridotta e gonfiore. Attualmente non esiste una cura per l'OA; tuttavia, le comuni strategie di trattamento per la gestione del dolore prevedono l'uso di agenti farmacologici. Queste opzioni di trattamento sono efficaci nel ridurre il dolore e l'infiammazione; tuttavia, il loro uso a lungo termine è associato a effetti collaterali negativi. Di conseguenza, molte persone che soffrono di OA si rivolgono a terapie alternative come la terapia con campi elettromagnetici pulsati (CEMP). Infatti, sono stati riportati diversi studi che illustrano gli effetti promettenti della terapia CEMP per le malattie legate alle ossa e alla cartilagine come l'osteoartrite del ginocchio.

È interessante notare che, anche se molte persone si rivolgevano alla terapia CEMP per l'OA nel 2000, essa non è stata completamente analizzata per la sua efficacia da un gruppo di esperti incaricati di fare raccomandazioni alla Lega Europea contro il Reumatismo (EULAR). Tuttavia, in seguito alla pubblicazione di numerosi studi randomizzati che dimostrano i benefici del CEMP per migliorare i sintomi dell'OA, è stata pubblicata una versione rivista delle raccomandazioni EULAR, che ha riconosciuto il CEMP come un'opzione di trattamento adatta per l'OA al ginocchio.

Questo post riassume i risultati di una pubblicazione intitolata "Effetti del campo elettromagnetico pulsato su osteoartrite del ginocchio: A Systematic Review" di We et al., che esamina l'efficacia del CEMP per la gestione del ginocchio OA attraverso la revisione di vari studi randomizzati e controllati con placebo.


Cosa hanno trovato gli autori?


Gli autori hanno trovato 36.379 studi riportati in letteratura; tuttavia, attraverso uno screening, gli autori sono stati in grado di restringere la loro selezione a 14 studi. Per questi 14 studi, l'età mediana dei partecipanti era di 63 anni (range 60-73 anni). In sostanza, c'erano un totale di 482 pazienti che si sono sottoposti al trattamento CEMP e 448 pazienti che hanno ricevuto il placebo. Per quanto riguarda la terapia CEMP, anche se la maggior parte degli studi ha applicato la CEMP per 6 settimane, la frequenza e la lunghezza dell'impulso del campo elettromagnetico emesso non erano gli stessi tra gli studi. 


Efficacia della terapia CEMP nella gestione dell'OA del ginocchio 


L'efficacia della CEMP per gestire il dolore al ginocchio è stata studiata e si è scoperto che per gli studi che impiegano una metodologia di alta qualità, la CEMP è stata significativamente più efficace alla quarta e all'ottava settimana rispetto al placebo. Inoltre, per gli studi che hanno soddisfatto i livelli di riferimento della Commissione internazionale per la protezione dalle radiazioni non ionizzanti (ICNIRP), è stato riscontrato che il trattamento CEMP ha alleviato il dolore al ginocchio a 8 settimane.

L'efficacia del CEMP sulla funzione del ginocchio è stata anche esplorata e i risultati hanno mostrato che c'era un miglioramento significativo nella funzione del ginocchio 8 settimane dopo il trattamento iniziale.


Cosa significa questo?


Anche se gli autori riconoscono che è ancora necessario un ulteriore lavoro per valutare definitivamente l'efficacia della CEMP, la revisione ha fornito prove promettenti, che supportano il potenziale uso della terapia CEMP come una tecnica alternativa o complementare per gestire l'OA del ginocchio senza effetti collaterali negativi.

Per leggere l'intera pubblicazione, clicca qui.                                                                                               
2
7385